logo
 

In Evidenza

BUFÙ
Una delle tradizioni più sentite dalla comunità di Casacalenda è quella del bufù.
I bufù sono degli strumenti tipici costituiti da una botte di legno chiusa da una pelle con un foro, attraverso il quale passa una canna di bambù legata alla pelle. Il suono viene prodotto facendo scivolare uno straccio lungo la canna, questo provoca una vibrazione della pelle amplificata dalla botte con un rumore sordo simile ad un colpo di grancassa. In passato c'erano molti gruppi che suonavano questi strumenti ma attualmente sono diminuiti. I bufù sono famosi in tutto il mondo, anche in Canada dove risiedono molti Casacalendesi.
Da pochi anni al comune di Casacalenda è stato istituito un museo dedicato al bufù.
Tradizionalmente i bufù vengono suonati la notte del 31 dicembre e il primo gennaio lungo le strade del paese.

 
SAN GIUSEPPE

La sera del 18 marzo vengono cantate le litanie, canti tipici in onore di San Giuseppe. Il giorno successivo da anni viene celebrata la festività di San Giuseppe.
Durante la mattinata ci si riunisce in Chiesa per pregare il Santo successivamente la popolazione si riunisce in lunghe tavolate organizzate da alcuni abitanti che in passato offrivano il pranzo alla gente più povera. Il pranzo è costituito da 13 portate prevalentemente di legumi, verdure e la famosa pasta con la mollica. Quest'ultima portata è condita con mollica gratinata al forno, pasta bianca e uva passa.
La consumazione del cibo prevede determinati comportamenti : mangiare con le mani la pasta con la mollica, accettare tutte le portate senza lasciare resti nel piatto, spezzare il pane con le mani.
 
SANT'ANTONIO E SANT'ONOFRIO

La festa patronale viene celebrata il 12 e 13 giugno. La sera del 12 e la mattina del 13 si svolge una processione in onore dei due santi e il 13 viene benedetto il pane sul punto più del paese e poi distribuito ai cittadini. In serata in piazza la festa continua con cantanti o comici e stand gastronomici.
 

MADONNA DELLA DIFESA

La quarta domenica di settembre si festeggia la festa più sentita dalla popolazione, la Madonna della difesa. Il sabato sera si arriva al santuario a piedi con delle fiaccole e la mattina dopo si assiste alla messa all'aperto del vescovo. Dopo la cerimonia si continua la festa tra gli stand gastronomici e non lungo il viale del santuario. I paesi limitrofi solitamente partecipano facendo un pellegrinaggio a piedi durante la notte per giungere in mattinata al santuario della Difesa.
 
 

MOLISECINEMA

Molisecinema è una manifestazione che si svolge nel mese di agosto è dura circa una settimana. In questa settimana si promuovono le più recenti e innovative produzioni del cinema italiano e internazionale, privilegiando i giovani autori.

Ogni anno il festival propone al pubblico la proiezione di diversi film e cortometraggi e solitamente si organizzano incontri e interviste con centinaia di attori, registi e produttori. Con le diverse edizioni la manifestazione ha assunto una posizione di notevole importanza nello scenario nazionale. 

Se siete amanti del mondo del cinema, visitate il sito-web ufficiale di Molisecinema